Neve, di Simone Riccioni, presentato nella sala consiliare di Fermo

Affronta il delicato tema del bullismo l’ultimo film di Simone Riccioni, “Neve”, presentato oggi alla sede della Provincia di Fermo. Un lavoro di estrema attualità dall’intento formativo, per raccontare ciò che accade dentro ed intorno al mondo della scuola, per comprendere meglio il fenomeno e sensibilizzare i ragazzi. Pronto ad uscire a marzo nelle sale, sarà proiettato in anteprima, da febbraio 2024, al mattino, con proiezioni dedicate alle scuole. Numerosi gli ospiti intervenuti alla presentazione, dalla consigliera provinciale con delega all’istruzione Pisana Liberati alla direttrice dell’Ufficio scolastico delle Marche, Donatella D’Amico, i consiglieri regionali Andrea Putzu e Renzo Marinelli, Vito Verdecchia, direttore della Bcc Ripatransone e del Fermano, che ha investito nell’opera. Non è voluto mancare il presidente di Fondazione Marche Cultura, Andrea Agostini. A raccontare l’opera c’erano l’ideatore e regista Riccioni, le attrici Margherita Tiesi, che interpreta la mamma Marta, e la dodicenne Azzurra Lo Pipero, che dà volto e voce alla protagonista Neve. Riccioni ha ricordato di aver vissuto, ad 8 anni, l’esperienza di subire atti di bullismo:

“Qualcosa che lascia una ferita, anche dopo averlo superato. Azzurra è un grande talento, quando l’ho incontrata l’ho subito chiamata Neve, come la protagonista del Film, la storia nasce nel rapporto tra la ragazza e la madre, che si avvicina poi, attraverso l’insegnante Leo, alla recitazione. Questa storia parla a tutti, non solo al mondo della scuola e ci mettiamo a disposizione per incontrare i ragazzi dopo le proiezioni. Anche la Polizia di Stato ha apprezzato il film e concesso il patrocinio”.

Margherita Tiesi racconta di essersi subito commossa, leggendo la sceneggiatura:

“Ho voluto conoscere Azzurra, abbiamo costruito un rapporto e passato tanto tempo insieme, questo ha reso tutto più credibile. Combattere il bullismo richiede, affetto, ascolto, vanno combattute tante difficoltà”. Azzurra parla di “una storia non banale, con un affetto tra madre e figlia che supera tutto, un legame fortissimo, che porta a superare il bullismo trovando una via di uscita nella recitazione”.

Plaude al progetto il presidente di Fondazione Marche Cultura Andrea Agostini:

“Simone Riccioni ha sempre legato la sua carriera artistica ad un impegno sociale importante. Abbiamo creduto molto in questo progetto che gode anche del sostegno del Garante per i diritti dei minori. La Regione Marche, in un tempo di tagli e difficoltà per l’audiovisivo, ha puntato con determinazione sul cinema, investendo risorse straordinarie. Qui abbiamo una sceneggiatura, ed una produzione tutte Made in Marche, con il plus di un forte messaggio di sensibilizzazione”.

Foto di copertina F.Zeppilli

FMC Fondazione Marche Cultura
Marche Film Commission per il sostegno al cinema e all’audiovisivo

Ultime News:


Marche Film Commission e ATIM volano a Cannes per presentare “Marche. Infinite storie, infiniti luoghi”

La Fondazione Marche Cultura – Marche Film Commission ha appena annunciato i vincitori del Bando di Sostegno alle produzioni audiovisive per l’annualità 2023. Il bando rientra nel sostegno al settore Cinema messo in campo dalla Regione Marche per il periodo 2021-2027 con un fondo stanziato di 16 milioni di euro totali. Il Marché du Film […]

I giardini della Meraviglia – Uno Mattina in Famiglia approda a Recanati per scoprire i giardini più belli della città e in particolare il giardino privato di Giacomo Leopardi

Sabato 20 aprile abbiamo fatto tappa a Recanati per assistere alle riprese della rubrica “I Giardini della Meraviglia”, ideato da Michele Guardì per il programma Uno Mattina in Famiglia. La rubrica, presentata da Paolo Notari, racconta i giardini più belli d’Italia. Da nord a sud, la troupe viaggia alla ricerca degli scenari che rappresentano uno […]

Mestieri del Cinema – Nicola Sorcinelli, regista

Il mestiere che vi presentiamo oggi è noto e molto amato. Forse uno dei più conosciuti, insieme a quello di attore, quando si parla di professioni cinematografiche. Abbiamo voluto intervistare un regista marchigiano perché, sebbene sia ben conosciuto, questo mestiere è molto complesso, competitivo e non è sempre scontato, quando si parte da un piccolo […]

16.04.2024

100 anni di LUCE – tutte le iniziative per celebrare il centenario

Uno dei tesori nazionali e internazionali più preziosi celebra quest’anno un importante anniversario. Il Luce compie cento anni e si prepara a festeggiare con un articolato calendario di iniziative ed eventi l’importanza di questo pilastro della memoria storica italiana.Fondato nel 1924, sin dalla sua nascita l’Istituto Luce – da cui sarebbe derivata l’immensa eredità dell’Archivio […]

16.04.2024

Casting Call a Fabriano – Comparse e figurazioni speciali

Guasco, società di produzione cinematografica e service per cinema e audiovisivi, organizza un CASTING per individuare comparse e figurazioni speciali per il film Come crimini e misfatti, regia di Alessio Pascucci, prodotta da Lupo cinematografica s.r.l. Si cercano persone residenti nelle Marche:– uomini e donne (18 – 60 anni)– n.4 figurazioni speciali (tratti marcati, volto […]

Francesco Gesualdi confermato alla guida di Marche Film Commission

Il Consiglio di amministrazione di Fondazione Marche Cultura ha approvato il bilancio consuntivo 2023 e quello di previsione 2024. Nel corso della stessa seduta, è stata approvata la conferma dell’incarico di responsabile di Marche Film Commission a Francesco Gesualdi. La sua collaborazione proseguirà per un altro biennio, fino ad aprile 2026.Laureato in Comunicazione e DAMS, […]

Scrivici:

    * Campi Obbligatori