Shorts for my Future 2023

Si sono concluse le selezioni per l’edizione 2023 di Shorts for My Future, iniziativa di pitching di Corto Dorico Film Festival (dal 2 al 10 dicembre ad Ancona), co-organizzata da Fondazione Marche Cultura e Marche Film Commission, che mira a mettere in contatto produttori di rilievo nazionale con gli autori emergenti del panorama cinematografico italiano.

Il pitching è, infatti, il momento in cui gli autori/registi con i propri progetti incontrano il mercato, ovvero i produttori (cinematografici e televisivi) cercando di convincerli in pochi minuti della qualità della loro idea al fine di valutarne il possibile finanziamento e la successiva realizzazione. 

Dal 2021 Corto Dorico Film Festival ha inserito tra i suoi progetti anche un’attività industry, scegliendo di occuparsi anche di pitching per opere prime italiane di lungometraggio, consolidando così la sua mission di aiutare a far emergere i giovani autori e registi di talento del panorama cinematografico italiano. 

Da sempre la mission di Corto Dorico è quella di far emergere il talento dei giovani autori e registi del cinema italiano contemporaneo, mission condivisa con Accademia del Cinema Renoir e Road to Pictures Film APS – commentano il coordinatore Luca Caprara e il direttore artistico del progetto, il regista e sceneggiatore Ciro D’Emilio -. Da qui l’idea di far nascere all’interno del festival e in un territorio fino a quel momento che ne era sprovvisto, Shorts for My Future, un’attività industry con l’obiettivo di creare un incontro tra giovani talenti e produttori di caratura nazionale, attraverso un’attività di pitching dedicata alle opere prime di lungometraggio”.

Il progetto “Shorts for My Future”, fin da subito è stato sostenuto da Fondazione Marche Cultura e Marche Film Commission, in collaborazione con l’Accademia del Cinema Renoir e Road to Pictures Film APS ed ha la direzione artistica del regista e sceneggiatore Ciro D’Emilio.

Shorts for My Future ha già visto nelle scorse edizioni lo sviluppo di alcune progettualità e ha riscosso feedback così positivi tra tutti gli stakeholder coinvolti che Fondazione Marche Cultura e Marche Film Commission sono passate da sostenitori dell’iniziativa a co-organizzatori della stessa. 

Costruire opportunità è l’obiettivo centrale della nostra Fondazione e della Marche Film Commission – afferma Andrea Agostini, presidente di Fondazione Marche Cultura -. Shorts for My Future torna per il terzo anno e per la prima volta figuriamoci come co-organizzatori, un passaggio non solo formale, che evidenzia quanto crediamo in questo progetto. Noi dobbiamo allacciare contatti, facilitare l’incontro tra gli autori e le grandi produzioni. Il talento, la validità e l’originalità delle idee, faranno il resto. L’auspicio, lanciando questa iniziativa, è di trovare presto proposte capaci di conquistare prima la fiducia dei produttori, poi l’apprezzamento del grande pubblico”.

Il cinema italiano è a caccia di storie e i pitching di Corto Dorico sono un’opportunità per conoscere spunti che potrebbero diventare film- commenta Francesco Gesualdi, responsabile Marche Film Commission. Le idee, la scrittura sono per una cinematografia la base per partire e intrecciare queste esperienze con il mondo della produzione e’ una strada utilissima da percorrere. I Pitching, nel mondo, hanno dato importanti risultati e la Marche Film Commission intende sostenere questa esperienza perché siamo convinti che possa essere un valido strumento per lo sviluppo del cinema italiano”. 

Date a novità della terza edizione

Tra le implementazioni previste quest’anno ci sono l’aumento del numero delle case di produzione cinematografiche coinvolte e il lancio di una “call” (concorso nazionale per l’iscrizione di progetti di lungometraggio opera prima (fiction, documentari e animazione).

Tempo fino al 10 novembre 2023 per inviare il proprio progetto – [CALL CHIUSA]

Workshop 2-3 dicembre 2023

Pitching Days 8 – 9 dicembre 2023

Ecco i vincitori dell’edizione 2023 di Shorts for my future:

La ragazza ciclope – Roberta Palmieri e Matteo De Liberato

Nuove abitudini – Veronica Spedicati ed Emanuele Milasi

Chiedo scusa – Francesco Piras e Francesco Abate

Fabbriche di memoria – Simone Vacca

Le Clitoridee – Maddalena Licciardi

Girotondo – Domenico Modafferi e Giovanni Grandoni

La quercia non fa le arance – Luca Campanelli

Frankie – Giulia Betti

Radici di carta – Ruben Gagliardini, Alessandro Micelli, Loreta Gasparyan

Adamo – FLOW (Cristiano Gazzarrini, Nicolò Gaetani, Enrico Savini)

L’estate fa schifo – Adriano Giotti e Marco Borromei

L’antagonista – Giacomo Sebastiani e Fabrizio Parisi

Shorts for My Future giunge alla sua terza edizione ed è un progetto che sta crescendo – interviene il direttore artistico di Corto Dorico, Luca Caprarache si sta radicando, che sta diventando un punto di riferimento all’interno della programmazione di Corto Dorico, ed è un progetto che è reso possibile dal sostegno e dalla co-organizzazione di Fondazione Marche Cultura e Marche Film Commission, che ringrazio a nome di tutto lo staff del Festival. La valenza di questo progetto è sotto gli occhi di tutti e riesce ogni anno a portare molte produzioni di caratura nazionale nel territorio marchigiano, ad Ancona, e fargli incontrare gli autori emergenti che possano proporre loro dei progetti di lungometraggio. Di solito un autore, soprattutto del territorio, è costretto a cercare altrove opportunità per incontrare tali realtà produttive. Con Shorts for My Future portiamo il cinema, intesto come produzione cinematografica, nel territorio, e promuoviamo le sinergie e lo sviluppo di progetti che abbiano nelle Marche il loro punto di partenza.

Le apposite sessioni di pitching one-to-one con i produttori sono previste sabato 9 dicembre, all’interno del programma del festival cinematografico Corto Dorico. Un comitato di selezione appositamente scelto valuterà le proposte inviate e selezionerà un numero compreso tra dieci e dodici autori, di cui quattro marchigiani (o residenti nelle Marche), ai quali sarà garantita la possibilità di presentare il proprio progetto di lungometraggio a 10 produzioni italiane di caratura nazionale. Nella scorsa edizione le produzioni coinvolte sono state: Indiana Production, Kino Produzioni, Kimera Film, Cinemaundici, Kavac Film, Lungta Film, Mosaicon, Sajama Films. Quest’anno il progetto è stato esteso da 8 a 12 produttori: si tratta di Lungta Film, Indiana Production, Kino Produzioni, Kimera Film, Cinemaundici, Sajama Films, GreenBo, Arcopinto, Eagle Pictures, Palomar a cui si aggiungono Baires e Magda Film.

Gli autori selezionati avranno anche la possibilità di partecipare ad una due giorni di workshop intensivo con Matteo Ferri, negli spazi Accademia56 (sabato 2 e domenica 3 dicembre) e ad una masterclass di pitching prevista nella giornata di venerdì 8 dicembre tenuta da un esponente di spicco del settore cinematografico nazionale, che per il 2023, dopo Ezio Abbate e Marcello Olivieri, sarà lo stesso sceneggiatore e regista Ciro D’Emilio (“Un giorno all’improvviso”, “Per niente al mondo” al cinema e “Suburraeterna” prossimamente in tv). 

Per maggiori info: info@cortodorico.it

Per iscriversi: shortsformyfuture@cortodorico.it

Immagini dal sito cortodorico.it relative alla prima edizione di Shorts for My Future

Marche Film Commission per il sostegno al cinema e all’audiovisivo

Ultime News:


Francesco Gesualdi confermato alla guida di Marche Film Commission

Il Consiglio di amministrazione di Fondazione Marche Cultura ha approvato il bilancio consuntivo 2023 e quello di previsione 2024. Nel corso della stessa seduta, è stata approvata la conferma dell’incarico di responsabile di Marche Film Commission a Francesco Gesualdi. La sua collaborazione proseguirà per un altro biennio, fino ad aprile 2026.Laureato in Comunicazione e DAMS, […]

08.04.2024

“Fabbricante di lacrime”, esordio strepitoso su Netflix del film prodotto da Iginio Straffi

È un orgoglio anche per il cinema marchigiano, la straordinaria partenza del “Fabbricante di lacrime” (“The tearsmith” è il titolo internazionale). Il film, dalla sua uscita su Netflix di giovedì 4 aprile, è il più visto al mondo, un primato mai raggiunto in precedenza da una produzione italiana. Tratto dal romanzo campione di vendite di Erin Doom, diretto da Alessandro Genovesi, è infatti prodotto […]

Neri Marcorè in tour nelle Marche con “Zamora” il 10 aprile

La Fondazione Gabbiano di Senigallia in collaborazione con 01 Distribution e Fondazione Marche Cultura – Marche Film Commission presentano una straordinaria iniziativa in programma mercoledì 10 aprile 2024 presso alcune delle principali sale della Comunità della nostra regione. Neri Marcorè arriva nelle Marche per presentare il suo esordio alla regia con il film “Zamora”, una […]

03.04.2024

David di Donatello 2024: Simone Massi candidato con “In quanto a noi”

 La Rai sarà a fianco dell’Accademia e di Cinecittà per raccontare, venerdì 3 maggio, la cerimonia di premiazione, in diretta in prima serata su Rai 1 condotta da Carlo Conti con Alessia Marcuzzi in compagnia di tanti ospiti prestigiosi. L’evento si svolgerà negli iconici studi di Cinecittà, sempre di più punto di riferimento per le produzioni nazionali e internazionali grazie a un […]

Stati generali del Cinema a Siracusa: anche Marche Film Commission agli incontri nazioali sull’audiovisivo

La kermesse si propone di condividere idee e progetti con il concorso di autorevoli rappresentanti del settore cinematografico, tra cui registi, produttori, attori, sceneggiatori, distributori e le film commission italiane. Focus particolare, attraverso il verticale dedicato a “Turismo e Cinema”. Si svolgeranno dal 12 al 14 aprile 2024 presso il Castello Maniace di Siracusa, sull’isola […]

Scrivici:

    * Campi Obbligatori